Home » La Cabannina

La Cabannina


 - Da Lalla Ester

 La Cabannina è una razza autoctona Ligure, è considerata attualmente una razza in via d'estinzione in relazione al ridottissimo numero di capi oggi esistenti (circa 300).

 

 

 

Alla fine del diciottesimo secolo le Cabannine contavano migliaia di capi, si dice circa 40 mila poi, in seguito all'esodo dalle campagne, all'abbandono delle terre e degli allevamenti, le poche stalle che ancora in Liguria resistevano hanno optato per la scelta di mucche dalle grandi capacità produttive le cui imponenti  dimensioni, le caratteristiche morfologiche e di pascolo certo non si confacevano con il ripido e stretto territorio Ligure.  

 - Da Lalla Ester

In quel periodo purtroppo la razza Cabannina ha rischiato l'estinzione. 

Solo grazie alla tenacia di pochissimi allevatori, all'amore incondizionato che queste persone hanno verso la propria terra e ai prodotti che questa terra così difficile e bellissima custodisce, allevatori che hanno creduto e credono nel rispetto delle leggi che la natura ha saputo scrivere in modo preciso e irreversibile, …..........grazie a loro della razza Cabannina oggi si parla, dimostrando che l'allevamento della Cabannina può essere altrettanto produttivo alla pari delle altre razze ,................. grazie a loro, oggi la Cabanniana se pur ancora in pericolo estinzione, sta lentamente riconquistando il suo posto e il suo ruolo nella sua terra.

 - Da Lalla Ester

Infatti nel corso della sua evoluzione la conformazione e le caratteristiche della Cabannina ben si sono  adattate al territorio in cui  vive, la sua stazza è di piccole dimensioni  è agile di buon equilibrio, è un ottima pascolatrice, rustica nelle sue esigenze e frugale nelle sue necessità, di buona salute e di buon carattere.

La Cabannina è facilmente riconoscibile  per le sue piccole dimensioni, il manto bruno scuro, il musetto, l'interno delle orecchie e delle cosce è bianco e per la caratteristica  riga mulina chiara lungo la linea dorsale.

 - Da Lalla Ester

 Una sapiente e rispettosa selezione dei migliori soggetti, collegato allo studio sulla razza Cabannina, svolto dall'università di Pavia e dall'università di Milano hanno fatto si che La Cabannina oggi sia considerata una mucca adatta sia alla produzione del latte sia alla produzione della carne.

 Le qualità organolettiche, sia della carne e soprattutto del latte, sono di elevatissima qualità infatti,  i foraggi di cui si nutre ricchi dei preziosi elementi tipici della zona in cui vive che miscelano caratteristiche montane e caratteristiche marine, rendono oggi i prodotti derivanti dalla razza Cabannina praticamente unici.

 - Da Lalla Ester

Per la sua composizione chimica il latte di Cabannina è particolarmente nutriente e facilmente digeribile e nel 2008 viene depositato presso la Camera di Commercio di Genova il disciplinare di produzione del formaggio "U Cabanin", prodotto derivante dal latte lavorato a crudo di questa razza bovina la cui produzione però è al momento realizzata da pochissimi allevatori.